lunedì 5 dicembre 2016

Piero Manzoni


Sto preparando il mio prossimo libro a fumetti e sì, è un libro sull'artista Piero Manzoni (esatto, quello della "Merda d'artista") e sulla nonostante tutto sua Milano, quella 1955/1963, per intenderci. No, non me lo hanno commissionato, l'idea me l'ha data Giovanni Ferrara, che ringrazio. Un paio di anni fa, a Roma, Giovanni mi ha passato una piccola biografia su questo piccolo grande artista di cui conoscevo le opere ma della cui breve vita ero perfettamente all'oscuro.
Ci vorrà un po', sono in fase di pianificazione, chiacchiera, scrittura, studio, scarabocchio compulsivo, raccolta documentazione. Insomma, sono indietro (com'è che noi fumettari siamo sempre indietro?) e devo fare altre cose, ma è deciso, lo faccio. Ho già chiarissimi l'inizio e la fine, il resto sono dettagli.
Sarà in bianco e nero e si intitolerà "Basta a ciascun giorno la sua pena".

martedì 29 novembre 2016

John Bauer
















Ho disegnato una triste ma bella storia di Dampyr, scritta da Mauro Boselli. Racconta di John Bauer, pittore svedese di fate, troll e leggende nordiche, che mi piace un sacco (lo avevo già saccheggiato per la mia precedente storia di Dampyr, Gli studenti della Scuola Nera) e che visse una vita intensa e breve, all'incirca un secolo fa. La trovate in edicola, all'interno del Dampyr Magazine.
Qui e qui un paio di belle recensioni!

mercoledì 16 novembre 2016

Luigi Caccia Dominioni























Questo edificio, che sta in fondo a via Savona e dove ora al piano terra c'è una pizzeria, è uno dei tanti (capo)lavori milanesi del Caccia che ho disegnato e messo nei miei fumetti. Il motivo è semplice, sono bellissimi. Ad un primo sguardo possono passare inosservati perchè hanno una prodigiosa capacità di adattarsi al contesto, che sia ricco centro o periferia, ma poi la loro sommessa, moderna eleganza, la ricchezza ottenuta con materiali umili, fantasia e sensibile intelligenza, commuovono e irradiano bellezza tutto intorno.
Questo fumettaro, questa città, ti devono un sacco, Caccia! Grazie mille e buon riposo.

mercoledì 2 novembre 2016

Linus























Anche questa Lucca 50 è andata.
Cinque giorni di disegnetti, dediche, chiacchierate, incontri, casino, gabinetti chimici, poco sonno e cattive abitudini. Ad aspettarmi allo stand di Linus c'era il numero di novembre (anno LII, n.618) di cui ho fatto la copertina. Del come sia venuta, bella o brutta mi importa poco, quello che mi emoziona è avere fatto la cover di una rivista di fumetti che ha cambiato i fumetti e anche me (in meglio), che ha esattamente la mia età e che rimane la rivista di fumetti più bella del mondo.
Non glielo dite a quelli di Linus, ma avrei pagato per farla.

giovedì 20 ottobre 2016

Palla























La settimana prossima vado a Lucca, e mi porto anche Palla. Lo trovate (e mi trovate tutti i giorni dalle 12 alle 13) allo stand Hollow Press, in Piazza Napoleone.

giovedì 15 settembre 2016

Losanna























Ho finito "Palla", è in sala parto, accudito dalle oscure ostetriche della Hollow Press, la settimana prossima lo portiamo al TCBF. Ecco una tavola della parte "biblica" con il collega e amico Vincenzo Filosa nei panni di Simon Pietro.
Intanto domani vado (anzi, torno, quando facevo Napoleone bazzicavo abbastanza spesso da quelle parti) a Losanna, in Svizzera, dove mi hanno invitato per il BDFIL. Qui una breve intervista al direttore Dominique Raddrizzani, uno che ama i fumettisti italiani.

lunedì 5 settembre 2016

Palla

Corsa contro il tempo per finire questa storiella di media lunghezza (48 pagine) in tempo per il TCBF di Treviso, dove verrà allestita una mostra con le tavole originali. Si tratta di un vecchissimo soggetto riciclato e riadattato per quegli oscuri della Hollow Press.

lunedì 1 agosto 2016

Gazzetta dello Sport
















Con la Gazzetta dello Sport è uscito "Buggy", questo albetto contenente la storiella che feci tre anni or sono con Carlo Ambrosini per un Dylan Dog Color Fest. La copertina del bravo Carmine Di Giandomenico centra pochissimo con la storia, ma pazienza, Buggy non è malaccio dopotutto, grazie anche ai bellissimi colori di Erika Bendazzoli...ma non è questo che volevo dire! Quel che volevo dire è: Buone Vacanze a tutti!